Domenico Trischitta

 

                                 Daniela Rocca

                                 Il miraggio in celluloide

 

                                   postfazione di Manlio Sgalambro

 

                                 2013 – ePub/mobi – 3 euro

                                       Collana Ritorni  Isbn 978-88-904756-5-8

 

Uno dei temi centrali nell'opera di Domenico Trischitta è l'ossessione del successo, tema emblematico della contemporaneità. Eroina caduta lungo la strada verso il successo cinematografico fu l'attrice catanese Daniela Rocca, la cui avventura viene qui rievocata con sguardo oggettivo e, al tempo stesso, empatico.

Pubblicate per la prima volta da Boemi nel 1999, da queste pagine Trischitta ha poi tratto il suo straziante atto unico Sabbie mobili.

 

«Il bios di Daniela Rocca è un exemplum della vita. Il più giusto epicedio sarebbe: nacque, soffrì e morì. Una breve linea. Oppure: ascesa e caduta. Sarebbe come dire, la vita come essa è, e nient’altro. Ma in questa 'eroina' tutto vi si addensa. Tutto quello che si contiene forse in dieci vite».

Manlio Sgalambro

 

Domenico Trischitta è nato a Catania nel 1960. Narratore, drammaturgo, giornalista, ha pubblicato Francesco. Percorsi cinematografici (Boemi, 1996) e Una raggiante Catania (Excelsior 1881, 2008; Premio Nino Martoglio).

             

 

HOME